Loading...

In Primo Piano

Il consorzio sostenuto e promosso da Cna Bologna comprende una ventina di aziende in prevalenza artigiane del territorio, impegnate in tutti i settori dell’edilizia, dalle costruzioni all’installazione di impianti.

Bologna costruisce, eccellenze edilizie nel nuovo consorzio artigiano

“Bologna Costruisce, nuovo Consorzio artigiano per il rilancio dell’edilizia made in Bologna”. Intervista al Presidente Cna Bologna e Presidente di Bologna Costruisce Valerio Veronesi.
“Bologna Costruisce, un Consorzio per dare nuove opportunità alle aziende artigiane e alle piccole imprese edili bolognesi”. Intervista al Direttore Generale Cna Bologna Cinzia Barbieri.

A Bologna è nato un nuovo consorzio per facilitare le piccole e medie imprese del territorio a creare rete e sfruttare tutte le potenzialità di un'unica filiera. La qualità dell’edilizia Made in Bologna, le soluzioni più innovative ed ecologiche nelle costruzioni e negli impianti, ma soprattutto una risposta concreta alla crisi che sta investendo da diversi anni il settore edile bolognese: questi sono i principali cardini di “Bologna Costruisce”, consorzio sostenuto e promosso da Cna Bologna, che comprende una ventina di aziende in prevalenza artigiane del territorio, impegnate in tutti i settori dell’edilizia, dalle costruzioni all’installazione di impianti.

La Banca di Bologna ha creduto in questo progetto, finanziando le imprese che aderiscono al Consorzio. Anche la Cna di Bologna entrerà con una sua quota nella compagine societaria. Questa è una novità per Cna Bologna: fin dagli anni ’70 del secolo scorso l’associazione artigiana ha favorito la nascita di decine e decine di Consorzi artigiani bolognesi impegnati in svariate attività. Ma “Bologna Costruisce” è il primo in cui Cna entrerà anche come socio, a testimonianza del grande impegno e interesse che l’Associazione dedica a questo Consorzio e a tutto il settore dell’edilizia bolognese.

L’edilizia negli ultimi anni è stato forse il settore che tra tutti ha risentito di più della gravosa crisi economica: alla fine del 2015 secondo i dati della Camera di Commercio nell’area bolognese erano attive 12.900 aziende edili, nel 2008 erano 13.900: in sostanza in otto anni si sono perse a Bologna 1000 imprese edili. La missione della Cna e del consorzio sono quelle di fa ripartire le imprese del settore, aiutare a rialzarsi dalla crisi economica e rilanciare, mettendo insieme una ventina di aziende radicate nell’area metropolitana bolognese, un settore che storicamente si è fatto apprezzare per qualità e professionalità. Le aziende sono, appunto, una ventina e insieme occupano 350 addetti con un fatturato complessivo di circa 100 milioni di euro.

“Il Consorzio ‘Bologna Costruisce’ vuole sfidare la crisi e difendere e valorizzare l’edilizia bolognese – non ha dubbi il Presidente Cna Bologna e Presidente di Bologna Costruisce Valerio Veronesi –. Un settore sotto attacco da diversi anni, in particolare nei confronti delle imprese bolognesi di più piccole dimensioni, che non hanno avuto finora le stesse opportunità per partecipare agli appalti pubblici. Il tutto finendo per favorire spesso soggetti provenienti da realtà non bolognesi”. Il comitato tecnico infatti sarà composto solo da imprenditori per dare il massimo delle opportunità alle imprese, con una struttura leggera e trasparente. Non solo quindi appalti privati ma anche partecipazione a bandi pubblici di lavori per realizzare nuovi edifici o ristrutturare quelli antichi.

“Questo Consorzio – conclude Cinzia Barbieri, Direttore Generale Cna Bologna – non chiede favoritismi territoriali, ma che semplicemente venga messo in pratica quanto è previsto a livello europeo dallo ‘small business act’, a livello nazionale dal nuovo codice degli appalti e a livello bolognese dal protocollo appalti firmato con l’Amministrazione comunale. In sostanza che vengano date pari opportunità anche ai più piccoli”.